Christmas Tea Time al cottage

Il tè di Natale è la mia passione. Ogni anno ne scelgo uno diverso e lo sorseggio durante tutto il mese di dicembre. Caldo, avvolgente, rigenerante. Un tocco di magia per entrare nel vero spirito natalizio. Perché non organizzare un Christmas Tea Time a casa?

Siamo a pochi giorni dal Natale e le giornate al cottage sono impregnate di quel particolare profumo di festa tipico del periodo più atteso dell’anno. Questo per me è uno dei momenti più impegnativi, il lavoro mi assorbe completamente (chiudiamo un anno e ne apriamo uno nuovo, con tutta la programmazione che merita) e riesco a ritagliare qualche momento libero con difficoltà. Ma per il Christmas Tea Time faccio un’eccezione.

Ricevere a casa – specie nel periodo natalizio – è un piacere come pochi. Solitamente la mia routine di preparazione non è molto diversa da quella che seguo durante il resto dell’anno, potete leggere qui il mio piccolo galateo del tè e trarre qualche spunto. La differenza sta nella scelta della musica, del servito, del – of course – e del menù.

La musica
Sono una grande appassionata del periodo vittoriano e il Natale per me è sinonimo di Dickens e Piccole Donne. Perciò non possono mancare le famose carole inglesi, tra cui spicca la Sussex Carol. Il volume deve essere sempre contenuto, per godere di un sottofondo rilassante.

Il servito
Se c’è una cosa che mi diverto a scegliere con grandissimo entusiasmo sono proprio le porcellane. Rosse e oro, possibilmente dal decoro finissimo, per ricreare un’apparecchiatura elegante. Anche se quest’anno il colore predominante del Natale è il verde, non rinuncio alle tinte tradizionali, capaci di esaltare in modo unico il calore della festa.

Il tè
Nero, speziato, con note agrumate. Il mio tè natalizio deve coccolare, ammaliare, riempire di gusto ad ogni sorso, condurre il cuore proprio dove deve essere, in un’atmosfera antica e fiabesca. Rotondo, poco pungente, dolce quanto basta, ecco il mix ideale per un blend natalizio perfetto.

Il menù
Questa è la parte che mi attrae maggiormente: la scelta delle pietanze da servire. Opto sempre per un must have, i miei famosi biscotti alle spezie, il classico dei classici, assolutamente immancabili. Mi piace offrire una bella varietà di biscotti e i miei Christmas tea cookies fanno venire l’acquolina in bocca, li adorano anche i bambini! Solitamente amo presentare anche delle tartine al salmone e piccole fairy cakes ai frutti rossi (trovate la ricetta nel libro Un tè nel bosco di Quieta Radura).

FacebookTwitterGoogle+PinterestLinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *